treatment
Come diventare Paziente

1.

Quando un Paziente richiede un trattamento di emergenza, automaticamente ha la precedenza su tutti gli altri Pazienti con appuntamenti programmati, e viene ricevuto in giornata. La seduta sarà dedicata esclusivamente a risolvere il problema riferito, qualunque terapia questo richieda. Tale intervento non ha sovrapprezzi per l’urgenza ma solo ed esclusivamente il costo relativo al trattamento effettuato.

2.

Quando un Paziente richiede un semplice consulto riguardante un singolo problema, viene programmato un appuntamento sempre in tempi molto brevi. La seduta sarà dedicata alla diagnosi del singolo problema riferito ed alla esposizione delle ipotesi terapeutiche. Questo tipo di approccio prevede una serie di esami volutamente minimali. Tale prestazione in genere non viene fatta pagare proprio perché diagnosi e prognosi sono imprecise e il preventivo di spesa non viene formulato in quanto le terapie suscettibili di enormi variazioni.

3.

In genere dalle due modalità precedenti si cerca di arrivare a quella che sono abituato a chiamare Prima Visita , consistente in una analisi approfondita di tutti i problemi del distretto cranio mandibolare; questa procedura, che peraltro è un protocollo accettato dalla comunità scientifica internazionale, consiste in due sedute. La prima seduta è dedicata solo alla diagnosi e cioè al reperimento di tutte le problematiche presenti; questo viene effettuato sia con indagini strumentali mediante radiografie endorali, impronte delle arcate dentali ed eventualmente fotografie digitali, sia con un’indagine clinica mediante compilazione di una cartella personale approfondita. Dopo la prima seduta si fanno trascorrere circa sette giorni per avere il tempo di sviluppare le indagini strumentali, formulare la diagnosi ed elaborare un piano di trattamento. Viene pertanto fissato un secondo appuntamento durante il quale illustro tutti i problemi rilevati, espongo il piano di trattamento e discuto con il Paziente gli aspetti economici dello stesso; ovviamente è tutto scritto. Tale operazione per l’impiego di materiali e di tempo ha un costo che abitualmente viene versato al termine della prima seduta.

Ovviamente i tre punti esposti sono assolutamente compatibili tra loro e coerenti con la moderna scienza medica; infatti, come spesso accade, un Paziente si presenta prima per un’urgenza o per un semplice consulto e poi, una volta risolti i primi problemi, desidera passare al punto tre per valutare lo stato di salute della sua bocca. Ed è a questo punto che i fondamenti di diagnosi, prognosi e terapia vengono eseguiti al massimo delle loro potenzialità

Naturalmente tutta la documentazione raccolta, nel rispetto dell’Art. 11 e 23 della legge 675/96 sul rispetto della privacy, è considerata strettamente confidenziale e pertanto coperta dal segreto professionale. Tutto il materiale della prima visita viene custodito in studio per ovvia comodità, ma rimane di proprietà del Paziente che può richiederlo per qualunque consultazione.