PROFILO PROFESSIONALE

L’odontotecnico è colui che sui modelli ottenuti delle impronte fornite dai dentisti costruisce protesi dentarie fisse, mobili ed apparecchi ortodontici.
Le impronte fornite all'odontotecnico devono essere accompagnate da una prescrizione che riporta il tipo di protesi da eseguire, il materiale da impiegare e tutte le informazioni di progettazione necessarie alla realizzazione del manufatto.
L’odontotecnico può essere consultato presso lo studio medico ogni qualvolta l’odontoiatra lo ritenga opportuno.
In Europa, la direttiva comunitaria 93/42 impone all'odontotecnico di allegare alle protesi da lui prodotte una dichiarazione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza indicati dalla direttiva stessa.
In Italia, la collocazione giuridica dell'odontotecnico è tra le arti ausiliarie alle professioni sanitarie.
Alla figura professionale dell'odontotecnico è preclusa qualunque manovra, cruenta o non cruenta, presso il cavo orale del paziente, ed è solo consentita la realizzazione di protesi modellate su modelli ottenuti da impronte rilevate da un odontoiatra, come sopra specificato ed ai sensi dell'art. 11 r.d. 31 maggio 1929 n.1334.
Pertanto, commette il delitto di esercizio abusivo della professione medica, a mente dell'art. 348 c.p., l'odontotecnico il quale provveda direttamente alla installazione di una protesi dentaria (limando monconi, fissando viti ai perni, rilevando impronte, fissando infine la protesi), in tal senso Cass. Pen., Sez. VI, 10.06.2004, nr. 37120.

FORMAZIONE

Per diventare un odontotecnico è necessario essere in possesso di un diploma abilitante alla professione; il corso di studio per odontotecnici prevede infatti la frequenza di cinque anni di scuola superiore al termine dei quali si è autorizzati ad esercitare la professione sia come dipendente che come titolare di laboratorio.

CAPACITA’ E COMPETENZE RICHIESTE

Oltre alle competenze tecniche, è necessario possedere una significativa dote di creatività, per permettere di realizzare le particolari personalizzazioni dei dispositivi medici dentali di volta in volta richieste.
E’ inoltre indispensabile un aggiornamento continuo sull’uso di nuove tecnologie avanzate, oltre che di nuovi materiali, ed, infine, una conoscenza generale in tema di gestione aziendale per garantire una sempre maggiore qualità e sicurezza.

RAPPORTO ODONTOIATRA ODONTOTECNICO

Per una odontoiatria di qualità non basta rivolgersi ad un bravo dentista.
È necessario rivolgersi ad un team affiatato dove tutti i professionisti sono di livello.
Ecco perché il dott. Zaccaria è da molti anni che collabora fattivamente con il laboratorio odontotecnico del sig. Nino Squadrito.
L’impegno di entrambi nello studio approfondito delle procedute validate dalla letteratura internazionale li ha portati da molto tempo ad affinare anche le tecniche più innovative per la realizzazione di protesi altamente estetiche senza metallo.
Questo impegno continuo gli ha consentito di ottenere riconoscimenti sia sulle platee dei più prestigiosi congressi nazionali che sulle riviste del settore.